L'Arciconfraternita di Misericordia di Lucca è lieta di annunciare l'avvio di un progetto consistente in un Ambulatorio gratuito di Medicina Generale e Specialistica indirizzato a soggetti in difficoltà ed emarginati.

Descrizione dell'iniziativa:

L’esplodere del fenomeno immigratorio verso l’Italia ha determinato l’arrivo di un flusso straordinario di extracomunitari, molti dei quali irregolari e privi di assistenza sociosanitaria. Pur essendo il diritto alla salute uno dei diritti irrinunciabili per l’uomo, lo Stato spesso è poco sensibile e attento alle minoranze e alle diversità, fornendo risposte standard ed escludendo di fatto coloro che per vari motivi ne sono ai margini.

Da qui l’idea di realizzare a Lucca un ambulatorio solidale, cioè una struttura gratuita di Medicina generale e specialistica indirizzata a soggetti in difficoltà ed emarginati, che potrebbe contribuire a decongestionare almeno in parte i servizi di Pronto Soccorso, a cui si rivolgono spesso (anche per problematiche non urgenti) persone extracomunitarie sprovviste di medico e di iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale.

Il progetto è stato portato avanti dall’Associazione Medici Cattolici Italiani – Sezione di Lucca e ha come partner l’Arciconfraternita di Misericordia di Lucca, il Rotary Club Lucca, la Caritas e l’Azienda USL 2 Lucca.

I referenti dell’iniziativa sono Carlo Giraldi  (Associazione Medici Cattolici), Corrado Guidi (Rotary Club Lucca) e Sergio Mura (Arciconfraternita di Misericordia).

Da considerare che, spesso proprio a seguito del flusso migratorio, si sono nuovamente diffuse malattie (come la Tbc) che sembravano essere “sparite”. In questi casi la cura precoce dei soggetti portatori, oltre ad un valore intrinseco, assume anche valenza di prevenzione per la popolazione locale.

L’ambulatorio funzionerà il giovedì dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 18:30 presso il Poliambulatorio "Carlo Gianni" dell'Arciconfraternita di Misericordia di Lucca, in Via del Moro n.9 e vedrà la presenza – gratuita e volontaria - di medici di medicina generale, medici specialisti, infermieri professionali ed una segreteria.

Alla conferenza stampa di presentazione hanno partecipato i rappresentanti degli Enti e Associazioni che hanno realizzato o supportato il progetto.

Servizi disponibili:

Le finalità di questa iniziativa è quella di dare un servizio ad un’utenza connotata da due caratteristiche salienti:

  1. utenza priva di diritti grazie ai quali accedere ai servizi sanitari pubblici;
  2. utenza multietnica e multiculturale.

Nel primo caso la risposta è di tipo assistenziale, cioè per fornire servizi medici ai privi di diritto.

La seconda, multiculturale, per creare una sanità specifica per utenti provenienti da altri ambiti culturali, sociali, di fedi e tradizione diversi. In tal senso, all’emarginazione dell’istituzione sanitaria pubblica  negata si può aggiungere quella di una sanità concessa ma non fruibile per un malato proveniente da altri orizzonti socio-culturali.

Questo contesto prevede anche la possibilità reale di un decongestionamento del Pronto Soccorso Aziendale

Ubicazione dell'Ambulatorio:

Poliambulatorio "Carlo Gianni" dell'Arciconfraternita di Misericordia di Lucca, Via del Moro n.9

 

Stampa

 

Orario di apertura:

  • Ogni Giovedì dalle 10:00 alle 12:00 (orario invernale)

Personale disponibile:

All'interno dell'ambulatorio sono in servizio Medici di Medicina Generale, Medici Specialisti, Infermieri professionali e personale di segreteria

Tutti quanti svolgono la propria attività gratuitamente e volontariamente.

Collaborano al Progetto:

A chi rivolgersi per informazioni:

Segreteria Arciconfraternita di Misericordia di Lucca, tel. 0583 49 49 02